Patologie specifiche del golf

Attualmente in Italia sono tesserati oltre 90.000 golfisti mentre nel mondo è stimato che circa 55 milioni persone pratichino il golf. L’incidenza delle lesioni che si verificano mentre si gioca a golf è compresa tra 25.2% e 62% e aumenta con l’aumentare dell’età.

Le articolazioni più colpite sono il gomito, il ginocchio, il polso e il rachide lombare.

Nel caso di giocatori professionisti la principale causa di lesioni è l'usura da eccessivo allenamento (80%), colpire il terreno durante uno swing causa lesioni solo nel 5% dei casi.

Nel caso di giocatori amatoriali la principale causa di lesione è un errore di tecnica durante lo swing.

Altre cause sono una ridotta elasticità articolare oppure ad un inadeguato riscaldamento.

Dolore Lombare

Un dolore lombare si può verificare a tutte le età e a tutti livelli ed ha un’incidenza tra il 18 e il 54%.

Le cause sono riconducibili a forze di torsione eccessive che producono forze di taglio e compressive fino a 8 volte il peso corporeo a loro volta riconducibili a uno scarso controllo del bacino, ad una posizione scorretta o ad un’eccessiva rotazione e iperestensione del rachide.

Migliorare la tecnica di swing, l’elasticità e la “core stability” può prevenire la comparsa di dolore lombare quando questo è di origine muscolare.

Nel caso in cui il problema perdurasse o si manifestassero dolori irradiati agli arti inferiori si consiglia una valutazione specialistica.

Gomito del golfista

L’articolazione del gomito viene sollecitata bruscamente durante lo swing. Questo sovraccarico a volta procura delle tendiniti in particolare a livello dell’inserzione sui muscoli flessori del polso a livello dell’epicondilo mediale del gomito. È una condizione che causa dolore e inabilità allo sport.

Rappresenta tra il 7 e il 27% di tutte le lesioni e tra il 10 e il 20% di tutte le epicondiliti. Le cause sono attribuibili ad un’impugnatura scorretta, a stress ripetuti in valgo o in prono-supinazione.

Un buon riscaldamento associato ad esercizi di allungamento possono prevenire questa condizione.

Terapie fisiche, iniezioni di concentrati piastrinici purificati (PRP), tutori di scarico possono aiutare a curare questo problema. Nel caso le terapie conservative non avessero beneficio a volte bisogno ricorrere all’intervento chirurgico.

Lesioni della Spalla

L’articolazione della spalla può andare incontro a diversi problemi. L’usura dei tendini può essere il risultato di un cattivo allenamento o forma fisica. I tendini della cuffia dei rotatori aiutano a mantenere stabile l’articolazione della spalla. Quando questi vengono sollecitati ripetutamente possono andare incontro ad irritazione e infiammazione della borsa subacromiale in particolare durante i movimenti sopra la testa.

A volte il dolore può compromettere le normali attività quotidiane e il sonno.

Esercizi controresistenza utilizzando elastici, o piccoli pesi che aumentino la forza e la resistenza dei muscoli e tendini della cuffia dei rotatori possono prevenire e migliorare questo problema.

Lesioni del Polso

Un’impugnatura troppo alta può essere la fonte di problemi al polso. Si possono manifestare tendiniti generiche oppure più specifiche come la sindrome di DeQuervain (un’infiammazione della guaina che riveste due dei tendini che fanno muovere il pollice). Raramente si possono manifestare fratture delle ossa carpali o sindromi del tunnel carpale.

In conclusione per prevenire le lesioni durante il golf si consiglia di eseguire allenamenti sport-specifici, affinando in modo particolare la tecnica di swing.

Un buon riscaldamento ed esercizi di allungamento prima di ogni allenamento o gara possono ridurre il rischio di lesione.

Mentre si raccoglie la pallina ricordarsi sempre di flettere le ginocchia.

Si possono utilizzare tutori di scarico o terapie mirate con iniezioni di gel piastrinici (PRP) nel caso in cui si sviluppassero delle tendiniti.

Infine ricorda che una delle cause maggiori di traumi alle ginocchia, ai piedi e ai tessuti molli durante la pratica del golf sono gli incidenti durante la guida del golf cart. Quindi, DRIVE SAFE!