Patologie specifiche del tennis

Il tennis è uno degli sport più conosciuti in tutto il mondo ed è tra quelli più famosi dove si utilizza una racchetta. Visto il grande numero di tornei e competizioni nei giocatori di tennis si possono verificare sia lesioni di natura traumatica che dovuti ad usura cronica.

I distretti più colpiti sono il gomito, il polso e la spalla. Tutto ciò può essere prevenuto migliorando la tecnica ed eseguendo un allenamento mirato.

Gomito del Tennista

Nel tennis l’articolazione del gomito viene sollecitata durante tutte le fasi del gioco. Questo sovraccarico a volta procura tendiniti in particolare a livello dell’inserzione dei muscoli estensori del polso in corrispondenza dell’epicondilo laterale del gomito.

È una condizione che si può verificare frequentemente nei giocatori che si allenano spesso e non è raro che si instauri un processo cronico difficile da guarire.

Un buon riscaldamento associato ad esercizi di allungamento prima di ogni allenamento e partita possono prevenire questa condizione.

Nel caso si instauri questa infiammazione le terapie fisiche, iniezioni di concentrati piastrinici purificati (PRP) e tutori di scarico possono aiutare a curare questo problema. Nel caso le terapie conservative non avessero beneficio a volte è necessario ricorrere all’intervento chirurgico.

Lesioni della Spalla

Come in tutti gli sport in cui viene utilizzato il braccio sopra la testa, l’articolazione della spalla può andare incontro a diversi problemi. L’usura dei tendini può essere il risultato di un allenamento sbagliato o una preparazione fisica non adeguata.

I tendini della cuffia dei rotatori aiutano a mantenere stabile l’articolazione della spalla. Quando questi vengono sollecitati ripetutamente possono andare incontro ad irritazione e infiammazione a livello della borsa subacromiale in particolare durante i movimenti sopra la testa.

A volte il dolore può compromettere le normali attività quotidiane e il sonno.

Esercizi contro resistenza utilizzando elastici, o piccoli pesi che aumentino la forza e la resistenza dei muscoli e tendini della cuffia dei rotatori possono prevenire e migliorare questo problema.

Lesioni Muscolari

Anche nel tennis, come in tutti gli sport, si possono verificare lesioni muscolari di vario tipo. Nel giocatore possono si possono sviluppare da semplici contratture, stiramenti fino a strappi di primo, secondo terzo grado, tenendolo fuori dal campo per lunghi periodi.

Il trattamento è il più delle volte di tipo conservativo, ma le lesioni più importanti in particolare in giocatori di alto livello necessitano di un trattamento chirurgico.

In conclusione per prevenire le lesioni durante gli allenamenti o le partite di tennis è consigliato eseguire sempre un buon riscaldamento, affinare e migliorare la tecnica di servizio, schiacciata e di rovescio.

Esercizi di rinforzo muscolare e di allungamento dei muscoli/tendini della cuffia dei rotatori dovrebbero essere eseguiti con costanza per prevenire lesioni tendinee.

Ti consigliamo di contattare sempre uno specialista nel caso le terapie conservative non fossero sufficienti per evitare il peggioramento di eventuali quadri patologici già presenti.