Prof. Leonardo Osti

Specializzato in: Chirurgia della Spalla, Chirurgia del Ginocchio e Chirurgia della Caviglia.

Nato a Bondeno (Fe) il 10/11/1964

Laureato a Siena nel Luglio 1989

Specialista in Ortopedia e Traumatologia dal Luglio 1994 (Tesi sperimentale in collaborazione con l’UCLA, Los Angeles, USA)

Specialista in Medicina dello Sport Ottobre 2000 (tesi sperimentale in collaborazione con l’UCLA, Los Angeles , USA)

Professore straordinario in ortopedia e traumatologia presso l'Università di Ferrara

Formazione: Clinica Ortopedica Università di Siena 1989-1995

Stages all’estero: dal Settembre 1990, 15 negli USA (3 allo Southern California Center for Sports Medicine, Long Beach, 1 alla Hughston Clinic, Columbus, Georgia, 10 alla UCLA. Los Angeles, 1 San Antonio, Texas) 1 a Lione (Francia), 4 in Australia (3 Melbourne, 1 Sidney)

Partecipazione a Congressi e Corsi Internazionali ed Americani dal 1991, partecipazione a corsi di formazione/perfezionamenti di tecniche chirurgiche innovative in cadaver lab dal 1993 dapprima come discente e poi come docente.

Fellowship (Superspecializzazione) in chirurgia artroscopica e traumatologia dello Sport 1993 e 1999 (UCLA) e anno 2000 (Università di Melbourne-Australia)

Ricercatore Universitario confermato/Dirigente 1° livello, Clinica Ortopedica, Università di Udine Luglio 1995 - Maggio 2001

Professore a.c. Scuola di Specializzazione in Ortopedia Università di Siena dal 1996, Campus Biomedico di Roma nel 2010 e Ferrara dal 2000.

Riconoscimenti di merito per il contributo scientifico da parte dell’American Academy of Orthopeadic Surgeons e da numerosi congressi Internazionali a cui ha partecipato come relatore.

Ortopedico della Società Udinese Calcio per la stagione 2001-2002 e consulente del Modena Calcio 2011-2012 oltre a numerose Società sportive

Responsabile Centro di Chirurgia artroscopica e mini-invasiva del Ginocchio e della Spalla Hesperia Hospital di Modena dal Giugno 2001, Consulente Casa di Cura Frate Sole (Figline Val D’Arno-Fi) e Villa Regina Bologna

174 Pubblicazioni a stampa, su riviste nazionali ed internazionali (47 su Pubmed)

189 Relazioni e comunicazioni a Congressi e Corsi dal 1990, comprensive dei più importanti congressi Internazionali Specifici (American Academy of Orthopaedic Surgeons, International Society for Arthroscopy and knee surgery, European Society of Knee Surgey, Arthroscopy association of North America etc)

Titolare di 10 Brevetti di invenzione di cui due negli USA con trasferimenti di tecnologie apprezzati a livello internazionale

2 riconoscimenti di merito per il contributo scientifico da parte dell’American Academy of Orthopeadic Surgeons

Reviewer della Rivista Arthroscopy dal 1999 al 2004

Associate Editor Journal Orthopaedics and Traumatology dal 2014 e EC Journal dal 2016

Socio attivo di: ISAKOS (International Society for Arthroscopy and knee Surgery), American Academy of Orthopaedic Surgeons (AAOS), European Society for Arthroscopy and knee surgery (ESSKA); ISMULT (Italian Society Muscle ligament and tendons) Società Italiana Artroscopia (SIA), Società Chirurgia Spalla e Gomito, SIGASCOT, Società Italiana di Ortopedia e traumatologia

Membro eletto del Comitato Sport della Società italiana di Chirurgia del Ginocchio, cartilagine e tecnologie ortopediche 2008-2012, Membro del Comitato Direttivo ISMULT dal 2013

Travelling Fellow/rappresentante eletto, European Society for Arthroscopy and knee surgery (ESSKA) 2002

Casistica operatoria specifica: Oltre 9000 interventi come primo operatore nella Chirurgia artroscopica e mini-invasiva del Ginocchio e della Spalla con risultati a distanza di livello assoluto presentati a Congressi e pubblicati a livello internazionale con innovazioni tecniche e chirurgiche originali, percentuali di complicanze e reinterventi a livelli comparabili con i centri di eccellenza internazionali.

Attuale media annua interventi: >600/anno

Scarica il curriculum

Dettaglio Stages all’estero

Elenco delle più rilevanti Relazioni e comunicazioni a Congressi e Corsi dal 1989

Riconoscimenti di merito

  • 1994 e 1996. riconoscimento per il contributo scientifico apportato al Meeting da parte dell’American academy of Orthopaedic surgeons.
  • 1994 Vincitore del premio “Fornaca di Sessant” per la migliore comunicazione nell’ambito del Congresso nazionale di Medicina e chirurgia del piede.
  • 2002 ESSKA travelling Fellow